gibellina vecchia il cretto
gibellina vecchia il cretto

radi 02
radi 02

la città ideale
la città ideale

gibellina vecchia il cretto
gibellina vecchia il cretto

1/12

R.E.S.E.T. 5

La città nuova: (ri)costruire dopo il sisma

Il tema annuale: “La città nuova:(ri)costruire dopo il sisma”     

Rigenerazione urbana e Ricostruzione post-sisma: due grandi questioni dell’architettura a scala urbana ed edilizia, a cui a distanza di oltre 2000 anni siamo chiamati ancora oggi a dare risposta.

Tematiche che dovranno essere affrontate sotto il profilo d’indagine del sito, a scala urbana, microurbana e localizzata. Conoscenza della storia, delle relazioni sociologiche e del tessuto territoriale, urbano ed extraurbano che permetta lo sviluppo di una progettualità che dovrà essere attenta all’ uso limitato delle risorse. Una grande sfida di interdisciplinarità, un lavoro complesso di sintesi che abbraccia un ampio arco di problematiche e di soggetti coinvolti.

Focalizzandosi sui recenti accadimenti, RESET 2017 metterà al centro della sua indagine il tema della ricostruzione, come risposta ai grandi fenomeni sismici che nel 2016 hanno agito nelle regioni del centro Italia e che hanno visto la distruzione di piccoli centri storicizzati, di tessuti sociali e produttivi.

Oggi le Istituzioni stanno operando ancora nell’ ambito dell’emergenza. Appare chiaro tuttavia come in tempi brevi si debba superare questa fase per rispondere alle istanze di futuro di questi territori che vogliono continuare a vivere. Ci si deve quindi porre l’obiettivo di sviluppare un metodo di approccio alle azioni di ricostruzione post-sisma che permetta di essere efficaci nei nuovi interventi riportando quei valori che l’architettura è chiamata a dare. Questo anche attingendo ai migliori esempi di azioni già svolte in situazioni similari.

L’obiettivo generale di RESET 2017 sarà quindi di comprendere e reinterpretare l’architettura storica,  con uno spirito di traduzione dei valori che la storicità ci ha lasciato e che non saranno riproposti in un “com’ era - dov’ era” ma nelle esigenze di sicurezza e sviluppo che oggi il corpo sociale richiede.

Key driver di tutti gli eventi formativi ed informativi di RESET 2017 sarà la scelta di un caso studio all’ interno dei territori colpiti dal sisma, su cui lavorare dalla scala urbana e quella edilizia, ipotizzando una attività progettuale legata alla ricostruzione di un centro storico. Ciò potrà consentire di effettuare riflessioni e di dare alcune risposte nei vari settori implicati, da quello più strettamente legato alla sicurezza sismica ed ai fattori socio-economici, fino alla sostenibilità ambientale del nuovo sviluppo urbano.

L’obiettivo specifico  di RESET 2017 sarà quello di elaborare delle linee guida di approccio al tema della ricostruzione utile a prescindere dalla località di riferimento da cui queste scaturiscono.

Ridefinizione quindi dell’identità linguistico-spaziale dei centri urbani e sviluppo di un metodo di approccio alla progettazione in sito.

Auspicando che in futuro si possano attuare tutte le opere di prevenzione che limitino queste tragedie umane e territoriali.

CREDITI PROFESSIONALI PER CIASCUN CONVEGNO

 

  • Architetti 4 CFP

  • Ingegneri 3 CFP